Come avviare un orto

Come avviare un orto?

Se vuoi coltivare il tuo cibo fresco ma non sei sicuro di avere abbastanza spazio o tempo, l’orto è l’opzione perfetta per te.

Spesso, quando vogliamo avviare un orto, pensiamo di non avere abbastanza spazio. Ma avere un orto non significa aver bisogno di acri di terra. Significa semplicemente che dovresti essere un po’ creativo con lo spazio che hai.

O forse pensi che la cura dell’orto richiederà più tempo di quello che hai a disposizione. Ancora una volta, l’orticoltura è la soluzione perfetta.

Ma come si fa ad avviare con un orto?

Cos’è un orto?

Gli orti domestici differiscono leggermente dagli orti di campo a cui potresti pensare quando ti viene in mente la parola “coltivare”.

Le colture coltivate negli orti sono generalmente selezionate per il consumo fresco. L’attenzione è di solito su frutta fresca, verdura ed erbe aromatiche. Le colture coltivate in un orto vengono generalmente raccolte quasi giornalmente.

Le colture di conservazione e conservazione a lungo termine vengono solitamente lasciate per gli orti più grandi.

Gli orti, principalmente a causa della loro naturale vicinanza alla tua casa, tendono anche ad essere più formali ed esteticamente gradevoli.

Quali piante puoi coltivare in un orto?

Quando abbiamo solo un piccolo spazio per fare curare l’orto, è importante scegliere piante che ci diano il massimo dal nostro denaro. Nell’orto, scegli piante più piccole che producono raccolti abbondanti.

Erbe per l’orto

Sia le erbe annuali che quelle perenni sono ottime scelte per l’orto, soprattutto per i principianti:

  • Basilico
  • Coriandolo
  • Aneto
  • Prezzemolo
  • Timo
  • Salvia
  • Origano
  • Rosmarino

(Evita la menta, a meno che non la conservi nel suo vaso, poiché si diffonderà sopraffarrà il resto dell’area.)

Quali verdure dovresti evitare di piantare in un orto?

Tenendo presente l’obiettivo di scegliere piante piccole ma produttive, si vogliono evitare ortaggi che occupano molto spazio per poca resa:

  • Broccoli
  • Cavolfiore
  • Cavoletti di Bruxelles
  • Mais
  • Zucchine

Non è che non puoi coltivarli; non sono solo la scelta migliore per massimizzare il piccolo spazio di un orto. La maggior parte di questi produce solo un raccolto per pianta e ha una lunga stagione di crescita, occupando l’ambito spazio del giardino per un lungo periodo.

Le migliori verdure per l’orto

Le verdure ideali per un piccolo orto sono quelle che producono continuamente e occupano poco spazio.

  • Lattuga
  • Cavolo
  • Spinaci
  • Rucola
  • Piselli
  • Pomodorini (con graticcio)
  • Cetrioli (con graticcio)
  • Fagioli
  • Peperoni

La maggior parte di queste colture crescerà per tutta la stagione (sia nella stagione fredda che in quella calda) e raccoglierai di continuo.

Come si inizia un orto?

Una volta che inizi a sognare diverse colture che puoi piantare e coltivare nel tuo orto, come inizi, specialmente nella creazione dello spazio del giardino?

Considera letti rialzati o vasi

Per la maggior parte delle persone, gli orti sono più piccoli, più vicini alla casa e piantati in aiuole. Ciò rende la cura del giardino più facile e piacevole e, utilizzando le aiuole, è possibile selezionare miscele di terreno di alta qualità che producono più cibo in meno spazio.

Puoi certamente coltivare un orto direttamente nel terreno, soprattutto se il tuo terreno è naturalmente ricco, ma i letti di terra tendono a richiedere più manutenzione continua, rendendo le aiuole più comuni per gli orti di oggi.

Ecco i motivi principali per cui le aiuole sono opzioni ideali per gli orti:

Terreno di qualità in aiuole

Riempire la tua aiuola con terreno di qualità è un modo rapido per iniziare un orto. Se hai spazio per un cumulo di compost, è eccellente, ma non preoccuparti se non lo fai. Una miscela di terriccio e compost è un modo rapido per avviare un giardino in rapida crescita.

Drenaggio

Il drenaggio è fondamentale per un orto prospero, poiché la maggior parte delle piante che produciamo non può sopravvivere con le radici bagnate. Vasi e aiuole aiutano a eliminare questo problema.

Esteticamente piacevole

Quando vivi in ​​una città o in un quartiere vicino, assicurati di avere un giardino esteticamente gradevole, a volte è un requisito. Le aiuole e i vasi sono piacevoli alla vista e creano lo spazio perfetto per l’orto.

Trova il tuo sud

Per chi vive nell’emisfero settentrionale è fondamentale identificare la direzione sud. Quindi, intercetta eventuali ostacoli tra le tue potenziali opzioni di spazio nell’orto e il sud. Questi ostacoli potrebbero ombreggiare il tuo orto e, se possibile, vorrai evitarlo.

Scegli lo spazio dell’orto che ha l’esposizione più a sud possibile. Tieni presente anche il solstizio d’estate e d’inverno. L’angolo del sole e la sua posizione nel cielo in estate non è lo stesso di quello che sarà in primavera e in autunno.

Aggiungi elementi verticali

Molti orticoltori, possono aumentare esponenzialmente la quantità di raccolto piantando verticalmente nei loro orti aiuole rialzati. Se sei un principiante dell’orto, prendi in considerazione pannelli per il bestiame, steccati, ecc. nella tua aiuola rialzata. Ciò ti consentirà di piantare più raccolti nello stesso spazio e alla fine massimizzare il raccolto totale.

Che tipo di graticci dovresti usare nel tuo orto? Dipende da alcuni fattori.

Se puoi accedere alla tua aiuola solo da 3 o 4 lati (ad esempio, se è vicina a una recinzione), prendi in considerazione un graticcio a pannelli o un pannello per il bestiame sul lato della recinzione. Dovresti quindi piantare le tue piante più piccole (come le erbe) davanti, le tue piante medie nel mezzo e poi le tue piante rampicanti nella parte posteriore dove possono arrampicarsi sul tuo graticcio.

Se puoi accedere alla tua aiuola rialzata da tutti e 4 i lati, considera l’utilizzo di un traliccio al centro dell’aiuola. Ciò ti consente di coltivare colture verticali sul traliccio mentre coltivi altre piante sotto e accanto ad esso.

Se hai più aiuole rialzate, considera l’utilizzo di un graticcio ad arco in cui metti un lato del graticcio in un’aiuola e l’altro lato nell’aiuola vicina. Questo espediente consente di massimizzare la semina.

Potare e raccogliere spesso

Poiché stiamo piantando molte piante in uno spazio più piccolo, la potatura è essenziale. La potatura deve essere eseguita settimanalmente per assicurarsi che le piante non siano in competizione tra loro. Taglia ciò che puoi il più spesso possibile.

Traccia le temperature minime e massime

La chiave per massimizzare il raccolto da un orto è coltivare i raccolti durante le stagioni in cui prosperano. Come fai a sapere quando crescono meglio le colture per il clima fresco e le colture per il clima caldo?

Annota le temperature medie alte e basse ogni mese della stagione del tuo giardino. Questo ti permetterà di sapere quali mesi sono freddi, freschi, caldi e caldi. Sapendo questo, puoi piantare ogni mese del tuo orto in base a ciò che crescerà bene a quelle temperature.

Puoi fare un ulteriore passo avanti e quindi rimuovere tutte le piante che, sebbene possano ancora crescere, non daranno il loro meglio in quella stagione. Questo libererà quindi quello spazio in giardino per le piante che prospereranno in quella stagione.

Inizia da qualche parte

L’orticoltura non è difficile. In effetti, è il modo perfetto per iniziare la tua avventura nella coltivazione senza tutto il lavoro e lo sforzo di un tipico campo seminato.

Inizia in modo semplice con le erbe e le verdure che ti piace mangiare fresche e puoi sempre espandere in seguito.

La cura del tuo orto può essere fatta anche grazie ad accessori che ti agevolano. Dai un’occhiata ai seguenti prodotti.

 

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00
Sborgia & C. sas - Garden Shop
Apri Chat
Salve 👋 possiamo aiutarti?