Guida Ferramenta: Disco da taglio per sega circolare, come sceglierlo

La sega circolare è uno strumento utile che possiamo trovare non solo nelle officine professionali, ma anche a casa. È disponibile un’ampia varietà di seghe circolari disponibili in diverse dimensioni, che possono tagliare un’ampia varietà di materiali inclusi, ma non limitati a, legno, metallo, plastica, muratura, asfalto o rivestimenti per pavimenti.

L’elemento tagliente delle seghe circolari è costituito da dischi o lame circolari realizzati in vari materiali e disponibili in un’ampia gamma di dimensioni e tipologie di denti che influenzano una particolare scelta.

Le lame per seghe circolari variano ampiamente in termini di prezzo e molti dei prodotti più costosi hanno caratteristiche che le fanno durare più a lungo e ottenere prestazioni migliori. I dischi più economici possono sbiadire rapidamente, ma sono ideali per chi li usa sporadicamente.

Per questo motivo è fondamentale scegliere la lama corretta per un particolare modello di sega circolare. In questo articolo descriveremo in dettaglio i parametri principali di cui dobbiamo tenere conto nella scelta di una lama per sega circolare.

Come sempre accade quando si effettua un acquisto, dobbiamo prima porci una serie di domande che possono fungere da guida. Per esempio:

1. CHE TIPO DI MATERIALE ANDREMO A TAGLIARE E QUAL È IL SUO SPESSORE?

È legno? E in tal caso, legno tenero, legno duro, truciolare, laminato o compensato? Si tratta di gesso, plastica, granito, cemento o materiali non ferrosi? È importante sapere che le lame per seghe sono realizzate in materiali diversi e sono state progettate in base a ciò che andranno a tagliare, anche se il piano di lavoro ha chiodi e viti nella direzione del taglio.

2. CHE TIPO DI MACCHINA ABBIAMO PER ESEGUIRE IL TAGLIO?

Una sega circolare fissa? Una troncatrice? Una sega portatile con o senza filo? Alcune lame per seghe sono progettate per essere utilizzate esclusivamente su un determinato tipo di sega, quindi non conoscere questo dettaglio può portare a scarsi risultati e può anche essere pericoloso.

3. CHE TIPO DI TAGLIO VOGLIAMO REALIZZARE E CHE GRADO DI FINITURA VOGLIAMO OTTENERE?

Ad esempio, se è legno, vogliamo tagliare lungo la venatura (longitudinale) o trasversalmente? Oppure preferiamo fare un taglio asciutto o bagnato? Anche in questo caso la disponibilità di lame per sega per ciascuna di queste funzioni è vasta e le finiture variano tra discrete, buone ed eccellenti, dove si tratta sempre di evitare la scheggiatura del legno e la formazione di bave in altri materiali.

La differenza fondamentale tra i dischi abrasivi descritti e i dischi segatronchi risiede nella loro costruzione. Le lame per seghe sono parti interamente in metallo, quasi sempre dotate di denti. Esistono quattro diversi tipi di materiali per realizzare i denti, quindi sul mercato troveremo le seguenti varietà di dischi da taglio per seghe circolari:

Conosci la gamma di dischi da taglio per seghe circolari che abbiamo nel nostro negozio online e ordinali alle porte della tua casa, officina o industria.


Chi la letto questo articolo ha poi cercato questi prodotti:

Articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00
Apri Chat
Salve 👋 possiamo aiutarti?