Guida Ferramenta: Come scegliere tra i diversi tipi di pennelli

Prima di iniziare un progetto di pittura, dobbiamo prenderci del tempo per selezionare il pennello giusto da dipingere. Questo può farci risparmiare tempo e ci darà ottimi risultati.

La qualità dei tuoi progetti di pittura dipende anche dalla qualità dei tuoi applicatori. Visita le nostre filiali Sborgia e ti aiuteremo a selezionare gli strumenti giusti per i tuoi progetti di pittura.

Ogni idea, una soluzione…

TIPI DI SPAZZOLE.

Esaminiamo i diversi tipi di pennelli che esistono per la pittura.

I pennelli sono disponibili in una varietà di dimensioni, stili e tipi di setole, ognuno dei quali gioca un ruolo importante nel risultato finale dei tuoi progetti di pittura.

  • Spazzole di piccole dimensioni: utilizzate per lavorare in aree più piccole e per lavori di dettaglio.
  • Pennelli oversize: Questi sono i migliori quando si dipinge una superficie più ampia.
  • Pennelli a punta piatta: Questi sono buoni per progetti di pittura generali in quanto possono coprire una vasta area in meno tempo.
  • Brocce angolate o cesellate: ideali per tagli angolari, fusioni e finestre.

SELEZIONA LA SPAZZOLA IN BASE AI SUOI FILAMENTI (TIPO DI SETOLE)

Esistono pennelli con setole naturali o sintetiche e ogni tipo funziona meglio con determinati tipi di vernice e diversi tipi di superficie.

SPAZZOLE IN SETOLE NATURALI.

Questi pennelli devono essere utilizzati con pitture a base di olio, pitture alchidiche, macchie e vernici.

Non sono consigliati per l’uso con vernici a base d’acqua poiché le setole assorbono l’acqua e perdono la loro forma. Non possono essere utilizzati su superfici ruvide, perché le setole sono danneggiate.

SPAZZOLE CON SETOLE ARTIFICIALI: SONO REALIZZATE IN NYLON, POLIESTERE O ENTRAMBI.

Funzionano bene su superfici ruvide e puoi usarli per qualsiasi tipo di vernice, mantengono la loro rigidità meglio di qualsiasi altro tipo di pennello.

Sono i preferiti dai pittori professionisti per le vernici più dense.

Sono ideali per la vernice al lattice. Questi pennelli hanno una flessibilità media e sono ottimi per un uso generale. Sono facili da pulire, costruiti per svolgere molti lavori e durano anni se curati correttamente.

CONSIGLI UTILI:

Quando acquisti un pennello, fai scorrere le setole sul palmo della tua mano e poi tira le setole, questo ti aiuterà a selezionare i migliori pennelli.

Inumidire i pennelli in acqua (per vernici a base di lattice) o diluente per pittura (per olio) prima dell’uso per ottenere i migliori risultati di pittura.

COME PULIRE I PENNELLI:

Rimuovere la vernice in eccesso

Pulisci ripetutamente i pennelli sul bordo del barattolo di vernice per rimuovere la vernice in eccesso dalle setole.

PULITO CON SOLVENTE

Le spazzole utilizzate con vernici a base di olio devono essere pulite con il solvente appropriato.

Per evitare sprechi ed evitare danni all’ambiente, utilizzare tre contenitori. Riempire parzialmente tutti e tre i contenitori con solvente. La maggior parte della vernice viene lasciata nel primo contenitore, tamponando con carta di giornale. Quindi sciacquare nella seconda ciotola, asciugare e ripetere. Ripetere il processo con il terzo contenitore.

Bel lavoro! Ora conosci i diversi tipi di pennelli per ogni tipo di vernice e superficie.


Chi la letto questo articolo ha poi cercato questi prodotti:

E letto questi articoli:

Come scegliere la tua motosega?

I migliori strumenti per sistemare il tuo giardino  come scegliere la tua motosega

Con l’arrivo dell’autunno, si avvicina il tempo di raccogliere la legna per l’inverno. Ecco perché oggi parleremo di come scegliere la tua motosega. La motosega è l’elemento principale per tagliare…

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00
Sborgia & C. sas - Garden Shop
blank
Apri Chat
Salve 👋 possiamo aiutarti?