Guida Ferramenta: Viaggio con zaino, informazioni e consigli

“Quest’anno non succede”. È il motto di chi vuole iniziare lo zaino in spalla come parte del proprio viaggio personale. Niente più braccialetti da spiaggia, addio ai viaggi di gruppo… Oggi dai il benvenuto al tuo nuovissimo zaino e inizi a viaggiare da solo! Ma da dove dovresti iniziare?

Non sei l’unico ad aver affrontato questo dilemma, quello di dirigere il tuo viaggio e di non andare di pari passo con nessuno. Forse per altri è stato un anno fa, o due, o dieci, ma ci sono sempre più persone come te che si stanno spostando verso il “meno facile” in questo momento, mentre stai leggendo questo articolo, e questo non è altro che zaino in spalla o in modo indipendente.

Bene, questo articolo è rivolto a te in cui faremo luce su alcune ombre in modo che tu possa vedere che viaggiare in questo modo è più facile di quanto potresti immaginare all’inizio. Sicuramente alcuni viaggiatori più esperti sono incoraggiati dai commenti a completare le informazioni che presenteremo qui.

PRONTO PER IL TUO PRIMO VIAGGIO CON LO ZAINO IN SPALLA?

PRENDI LA DECISIONE E SPIEGALA A CASA

Se hai già deciso di partire per un viaggio zaino in spalla, sappiamo che la prima cosa che dovrai fare è convincere i tuoi genitori che non andrai in guerra. Non conosciamo nessuno che viaggi per la prima volta in un paese lontano con il solo aiuto di una guida turistica, biglietto aereo e zaino, e che i suoi genitori (e alcuni amici) non abbiano rilasciato perle come:

  • In quel paese? E non ti spaventa? Se ci sono per civilizzare… (non importa in quale paese vai, i commenti saranno gli stessi)
  • E cosa mangerai lì?
  • Fai attenzione, ti metteranno della droga nello zaino.
  • Sei pazzo, con quanto è bello qui
  • Beh, ho visto in TV (o me l’ha detto Fulanito) che in quel paese…. (e poi faranno cadere le notizie più orribili che tu abbia mai sentito in vita tua)

In questi casi, la cosa migliore è mostrare loro alcune vibrazioni spagnole in giro per il mondo, viaggiatori di strada o uno con lo zaino, e far loro vedere con i propri occhi che, a parte le argomentazioni negative stabilite nella memoria collettiva di un tale Paese immaturo sotto questo aspetto come la Spagna, ci sono persone che viaggiano da sole godendosi quel Paese e non succede niente, NIENTE!

SCEGLI LA DESTINAZIONE DEL TUO VIAGGIO ZAINO IN SPALLA

Dopo aver dato lo spavento a casa e una volta che si sono abituati all’idea, è tempo di scegliere una destinazione. Sappiamo che un Paese non è uguale a un altro, quindi ti consigliamo di sceglierne uno facile, che non comporti un grande shock culturale, che abbia strutture come quelle che già possiedi e che abbia familiarità con il turismo.

Sai che ci siamo quasi sempre spostati in Asia, quindi la nostra raccomandazione sarebbe un paese qui intorno, ma se scegli un’altra area, prova a trasformarla in un paese come abbiamo descritto sopra. Se al tuo primo viaggio scegli un paese con poche strutture, il viaggio potrebbe non andare come avevi sognato e ti farà parcheggiare lo zaino per sempre.

LE PIOGGE

Cosa succede se piove? Hai finito il viaggio? Niente di tutto questo! Sfortunatamente, la maggior parte delle persone che vanno in vacanza in Messico tendono ad essere in estate. In teoria, non dovresti preoccuparti troppo di questo argomento a meno che la tua idea principale non siano le spiagge, perché è vero che le piogge e la spiaggia non sono molto compatibili.

Tuttavia, nella stagione delle piogge, questi sono generalmente intermittenti; La stessa cosa inizia a piovere a secchiate che in dieci minuti esce il sole che ti brucia. Vale la pena cercare l’ora esatta di ogni paese prima di partire per un viaggio per farsi un’idea.

LINGUA. COME TE LA CAVI CON L’INGLESE?

Sebbene non sia strettamente necessario, è vero che un livello base di inglese ti aiuterà a viaggiare praticamente in tutto il mondo. Ci sono paesi come l’Africa dove è meglio conoscere il francese o paesi come la Cina dove è difficile andare d’accordo perché di solito parlano solo cinese lì, ma conoscere l’inglese ti renderà le cose molto più facili. Vendono piccoli libri come l’inglese per il viaggiatore che possono aiutarti se non hai ancora un buon controllo della lingua o puoi seguire un corso di inglese , ma lo ripeto, non essere un handicap.

VACCINI E SALUTE IN VIAGGIO

Questo argomento di solito è abbastanza preoccupante quando stai per fare il tuo primo viaggio zaino in spalla e se ci segui da molto tempo, saprai che ti consigliamo sempre di andare dal medico in modo che possa spiegarti, meglio di noi , il tema delle malattie tropicali e dei vaccini consigliati a seconda del Paese verso il quale si viaggia. Non devi essere paranoico e credere che prenderai tutti i tipi di malattie, ma non puoi nemmeno trascurare completamente la tua salute. Nella nostra sezione informativa sui vaccini hai informazioni a riguardo.

La prevenzione è spesso la migliore medicina. Agisce semplicemente come lavarsi le mani con il sapone prima di ogni pasto, praticamente dimezza i casi di diarrea, così come altri tipi di malattie causate da germi. Usare una zanzariera per dormire previene le punture di zanzara e quindi riduce le possibilità di contrarre malattie come la malaria o la dengue, oltre a evitare di spruzzare sempre repellenti. Anche evitare di mangiare insalate o cibi crudi in luoghi in cui l’igiene è evidente per la sua assenza sarà apprezzato dal tuo corpo, così come bere solo acqua imbottigliata e sigillata (o birra…). L’uso della protezione solare è un’altra buona azione da tenere in considerazione in quanto previene scottature che possono peggiorare, soprattutto nelle zone balneari.

LO ZAINO E IL MATERIALE DA VIAGGIO

Il prodotto protagonista del tuo viaggio zaino in spalla non potrebbe essere altro che lo zaino, ma quale acquistare? Per arrivare al punto, la nostra raccomandazione è di non viaggiare con uno zaino più grande di 50L. Sappiamo che al primo viaggio la tendenza è quella di voler portare metà della casa sulle spalle, ma per esperienza vi consigliamo di non sembrare un cavallo di battaglia. Ti lasciamo un elenco di ciò che prendiamo quando viaggiamo:

  • Un buon zaino resistente ai diversi climi
  • Un paio di pantaloni (può essere uno lungo e uno corto o entrambi corti)
  • Un paio di magliette (ne comprerai altre che ti piacciono durante il viaggio)
  • Un paio di scarpe da trekking con un paio di calzini
  • Alcune infradito
  • Occhiali da sole
  • 2 o 3 capi di biancheria intima
  • Una borsa da toilette con spazzolino da denti, dentifricio, tagliaunghie, un pettine (se ne usi uno), shampoo e gel (alcuni tamponi o assorbenti se sei una ragazza, anche se puoi acquistare tutto quanto sopra a qualsiasi 7-11)
  • Torcia a batteria
  • Un piccolo asciugamano ad asciugatura rapida
  • Il kit da viaggio
  • Una zanzariera
  • Coltello multiuso o coltello sportivo

Uno zaino capiente è l’ideale per trasportare quanto sopra e viaggiare comodamente, ma sappiamo anche che durante il viaggio comprerai cose da regalare o da riprenderci, quindi lo zaino ti permetterà di sistemare tutto. L’ideale sarebbe prenderlo mezzo vuoto e finire di riempirlo durante il viaggio.

I PRIMI PASSI NEL PAESE DI DESTINAZIONE

Qualunque sia il paese che scegli, non aver paura. È normale essere nervosi per l’ignoto, ma la maggior parte delle volte tendi a tenere a mente tutto ciò che hai visto in TV e tendi a ingrandirlo ancora di più (e vedi che alcune notizie ti vengono già vendute come esagerate).super sicuro di sé, ma non diventare nemmeno paranoico; restare con una via di mezzo.

Un altro consiglio sarebbe quello di aprirsi al mondo e iniziare a parlare con altri viaggiatori. Non è raro incontrare persone in viaggio come te, appena arrivate o che viaggiano da molto tempo, con cui condividere una birra e parlare di possibili percorsi o itinerari. Queste conversazioni aiutano molto e calmano i tuoi nervi, e se sono in inglese ti permetteranno di rilassarti con la lingua.

Anche se il miglior consiglio che possiamo darti, per finire, non è di nuotare controcorrente, ma di lasciarti andare. Ci saranno alcune cose che non si adattano al tuo stile di vita “normale”, come vedere 4 persone su una moto, persone in cima a un camion in autostrada, pali della corrente con 8 milioni di fili, gatti che si arrampicano su di te mentre mangi in un ristorante, un’impalcatura di bambù e un ragazzo che lavora sopra senza alcun tipo di sicurezza, ecc, ecc… ma non cercare di fare paragoni o capirli, cambia solo il chip, accettali e lascia te stesso vai. Goditi la sensazione di viaggiare da solo!

Nella nostra sezione Attrezzatura da campeggio abbiamo quello che ti serve per essere pronto ad ogni situazione, prepararti bene per il tuo viaggio e raccontaci in un commento come è andato il tuo viaggio, saremo felici di sentirti!


Chi la letto questo articolo ha poi cercato questi prodotti:

Articoli che potrebbero interessarti:

Come scegliere di acquistare un aspiracenere

come scegliere di acquistare un aspiracenere

Ci sono alcuni fattori da considerare quando si sceglie un aspiracenere: Capacità: Considera le dimensioni del tuo camino o stufa a legna e la quantità di cenere che produce. Assicurati…

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00
Apri Chat
Salve 👋 possiamo aiutarti?